La Gimondi in Graziella

Ebbene sì, l’hanno fatto, Micaela, Angelino e Guido l’avevano promesso e oggi l’hanno fatto; nonostante le pessime condizioni meteo si sono presentati con tre Grazielle alla partenza della “17° Gran Fondo Gimondi” e hanno completato il percorso corto (102 km) in 5 ore e 45 minuti, 15 minuti entro il tempo massimo delle 6 ore.

L’impresa, portata a termine con tre vecchie Grazielle con ruote da 20″, non modificate e perfettamente recuperate da vecchi rottami dalla “Ciclofficina dei Colli” di Ponteranica e dalla “Ciclostazione 42″ di Bergamo, è stata compiuta per promuovere la 4° edizione del Grazielliadi che, organizzate dall’associazione Pedalopolis, si svolgeranno a Bergamo il 7 luglio e che vedranno sfidarsi Graziellisti, professionisti e non, provenienti da tutta Italia nelle varie prove che il Comitato Scientifico organizzatore delle Grazielliadi sta finendo di approntare.
Il commento più sentito lungo il tragitto è stato “ma quelle non sono bici adatte” e invece…

One thought on “La Gimondi in Graziella

Lascia un Commento